sabato 5 aprile 2014

Creare file per automatizzare la condivisione

Per automatizzare la connessione in rete puoi creare un file batch: apri Blocco note e scrivi il comando “net use R: \\indirizzo\ condivisione”, dove “indirizzo” è l’indirizzo IP del computer a cui vuoi collegarti e “condivisione” è il nome della cartella condivisa a cui vuoi accedere; “R:” è la lettera di unità che apparirà nella finestra delle Risorse del computer dopo aver eseguito il comando.
Scegli “Salva con nome” dal menu del Blocco note, scegli “Tutti i file” nella casella “Salva come” e salva il comando con il nome “AttivaRete.bat” sul Desktop o nella cartella che preferisci. Se vuoi avere il tempo di leggere il risultato del comando, aggiungi una seconda riga che contiene solo il comando “pause”. Per modificare il file batch che hai appena creato, fai clic destro sulla sua icona e scegli la voce Modifica; per eseguirlo fai doppio clic sulla sua icona. Windows ti dà altre due possibilità per semplificare l’accesso alle cartelle di rete.
Apri l’icona “Risorse di rete” e fai clic sul collegamento “Aggiungi risorsa di rete” che trovi nella parte sinistra della finestra; segui la procedura guidata e al termine troverai nella parte destra della finestra un’icona per aprire direttamente la cartella condivisa. Non spostare questa icona sul Desktop, perché in questo modo Windows eseguirebbe una pausa all’avvio e all’apertura della maschera di salvataggio file di qualsiasi programma per tentare di raggiungere la cartella di rete. In alternativa allo script, puoi istruire Windows a ricreare automaticamente la lettera di unità nella finestra delle Risorse del computer a ogni avvio di Windows: apri la finestra Risorse del computer e scegli la voce “Connetti unità di rete” dal menu Strumenti; al termine della procedura metti il segno di spunta nella casella “Riconnetti all’avvio”.
 Anche in questo caso l’avvio di Windows sarà allungato da una piccola pausa.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari