domenica 9 dicembre 2012

SERVER INTERNI E SERVER ESTERNI



L'esempio di server di posta illustrato in queste pagine http://www.offertagratis.com/un-server-per-le-mail-interne/ è di tipo interno. È cioè installato su un computer della LAN con un indirizzo privato di tipo 192.168.100.x e riceve e spedisce la posta facendo riferimento al  server POP3 e SMTP del provider. È possibile però togliere un livello e rendere il proprio server pubblico diventando così l'unico responsabile per lo scambio della propria  posta elettronica. In questo caso bisogna installare il software su un server pubblico presente su Internet.  Questo può essere fatto se si hanno alcuni IP fissi nel  proprio contratto di accesso a Internet, contratto che per forza dovrà essere di tipo allways-on attraverso una ADSL, una rete cittadina oppure una HDSL.  Oltre a questo bisogna modificare la  registrazione DNS relativa al proprio dominio e inserire il record MX con l'indirizzo IP fisso del proprio server di posta. 

Solo in questo modo gli utenti di tutto il mondo  potranno inoltrare posta alla propria organizzazione.  In questo scenario vi sono molti più problemi di sicurezza da valutare. Bisogna configurare il server e il software in maniera impeccabile e bisogna dedicare  risorse continue alla lettura dei bollettini di sicurezza e all'aggiunta di patch e correzioni. Bisogna poi provvedere a qualche meccanismo per la  ridondanza in caso di guasti e installare un gruppo di continuità adeguato.  Tutto questo richiede tempo e danaro e perciò solo le organizzazioni più grandi decidono di implementare una simile configurazione. Si ha  però un grande vantaggio nella gestione delle caselle di posta. Si possono definire tutte le caselle pubbliche che si vogliono e si possono può fare aggiunte e modifiche in qualunque istante. Diversamente, si hanno poche caselle per contratto ed eventuali caselle aggiuntive sono fornite a pagamento, ammesso che si possano ottenere. Senza contare l'attesa dovuta all'operatore o al sistema automatico di configurazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari