martedì 26 giugno 2012

La memoria di Windows


logo  windows
Con il crollo dei prezzi di memorie e dischi fissi, i tempi dei problemi legati alla penuria di risorse sono passati per sempre. Oggi, anche i modelli
entry-level, siano essi desktop o notebook, sono equipaggiati con generose quantità di RAM e con dischi fissi nell’ordine di almeno 100 gigabyte. Se è vero che tutti trucchetti messi in atto fino a qualche anno fa per sopperire alla mancanza di risorse sono davvero diventati un brutto ricordo, ora bisogna invece imparare i segreti per fare in modo che, per esempio, buona parte del vostro mezzo giga di memoria non resti disoccupato. Ovviamente per fare questo è innanzitutto necessario capire esattamente la quantità di memoria richiesta dal vostro sistema per eseguire rapidamente le applicazioni installate.
Nella prima parte di questo servizio, l’attenzione si è dunque soffermata proprio sui metodi e sugli strumenti disponibili per conoscere con precisione quanta memoria di lavoro serve effettivamente al pc per svolgere le mansioni quotidiane. Dopo aver verificato il consumo delle diverse versioni di Windows bisogna infatti riuscire a calcolare le risorse richieste anche dalle applicazioni che operano in background e da quelle che invece sono usate più di frequente da ciascun utente, per esempio il browser o il client di posta elettronica. 
Se come è molto probabile scoprirete di avere una dotazione di memoria di gran lunga superiore a quella che sarebbe in realtà necessaria, allora è indispensabile imparare a conoscere il modo con cui mettere al lavoro anche questa potenza per così dire in eccesso. Con qualche semplice accorgimento scoprirete che non è poi così difficile fare in modo che che il vostro sistema sia impegnato al cento per cento. Infine, un serie di suggerimenti sono stati dedicati anche a coloro che dispongono di dischi fissi “maggiorati” come per esempio i modelli da 120 gigabyte e non sanno ancora come sfruttare tutto questo spazio.

La memoria per Windows

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari